Pensare la Vita

pensare-la-vita

Un percorso di riscoperta della tradizione della filosofia occidentale come strumento di interpretazione del nostro tempo e di elaborazione dei problemi e dei conflitti della vita quotidiana

Che cosa? Il percorso, articolato – nella sua configurazione di base – in 10 incontri di un’ora e mezza con cadenza settimanale, propone un affascinante itinerario di riscoperta della tradizione del pensiero occidentale.
Come? Questo rinnovamento si sviluppa attraverso la sollecitazione di due prospettive complementari: da una parte, attraverso un percorso di scoperta che distingue chiaramente, nelle origini della filosofia, le radici della nostra quotidianità, compresi i suoi aspetti problematici; dall’altra, attraverso una conseguente ripresa di questi stessi aspetti problematici, colti nel tessuto dell’esperienza effettiva di ciascuno di noi, che li approfondisce attraverso la loro collocazione in una tradizione di pensiero e dei metodi di ricerca che essa ci pone a disposizione.

Perché? La filosofia non è una disciplina come le altre, ma la radice stessa del mondo occidentale. Essa, dunque, non è in alcun modo qualcosa di lontano e di astratto, come si ritiene nell’opinione prevalente del nostro tempo. Essa è, al contrario, la matrice dalla quale derivano il nostro modo di essere e di pensare, fin nei suoi risvolti più quotidiani. Comprendere questa matrice è un passaggio ineludibile per vivere il nostro tempo in modo consapevole e creativo.

Chi? Il percorso è aperto a tutti, senza altra limitazione che l’età minima di 16 anni.
Quando? In orario pomeridiano o serale, da concordare con i partecipanti.
Dove? Presso Associazione “ Ri-me”, Associazione di promozione sociale e culturale senza fini di lucro, sita in via Cialdi 20, Civitavecchia. Per la frequenza è richiesto un contributo spese.
Responsabile delle attività: Giuseppe Nuccitelli insegna Filosofia e Scienze umane nella scuola superiore pubblica. Tra i suoi scritti filosofici: Il contagio filosofico. L’odissea ideativa di Nietzsche attraverso la lunga infermità, Guerini e Associati, Milano 1996; Origine dell’arte e arte delle origini, L’Harmattan, Torino 2003. Ha collaborato, a diverso titolo, con l’Università di Roma Tre e con l’Università per Stranieri di Siena. È stato autore e conduttore di programmi televisivi e radiofonici.

Informazioni: tel. 3922588306. o utilizzando il cliccando qui